Consorzio Casalasco Servizi Sociali: Soggetto Passivo




LINEE GUIDA
DIPARTIMENTO DEL TESORO – CORTE DEI CONTI

Revisione periodica
delle partecipazioni pubbliche
Art. 20 D.Lgs. n. 175/2016

Censimento annuale
delle partecipazioni pubbliche
Art. 17 D.L. n. 90/2014

2. PERIMETRO SOGGETTIVO
2.1 Enti assoggettati al TUSP ed enti esclusi

[…]  Non sono oggetto di razionalizzazione le partecipazioni degli enti
comunali in detti consorzi

Consorzio Casalasco Servizi Sociali: Soggetto Attivo




LINEE GUIDA
DIPARTIMENTO DEL TESORO – CORTE DEI CONTI

Revisione periodica
delle partecipazioni pubbliche
Art. 20 D.Lgs. n. 175/2016

Censimento annuale
delle partecipazioni pubbliche
Art. 17 D.L. n. 90/2014

2. PERIMETRO SOGGETTIVO
2.1 Enti assoggettati al TUSP ed enti esclusi

Le amministrazioni tenute alla comunicazione dei piani di razionalizzazione periodica sono quelle indicate nell’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, nonché i loro consorzi o associazioni per qualsiasi fine istituiti, gli enti pubblici economici e le autorità di sistema portuale.

I consorzi tra Comuni, che non rivestono forma societaria, rientrano nel perimetro soggettivo del TUSP e, pertanto, sono tenuti ad adottare i piani di razionalizzazione periodica delle partecipazioni da essi detenute.[…]

Lo Statuto del Consorzio prevede, art.4, la possibilità di esercitare la gestione dei servizi anche tramite la partecipazione a Enti, Società, Istituzioni, Associazioni e Cooperative sociali ai sensi delle norme vigenti.

La Razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche ex art.20, D.Lgs.19 agosto 2016 n.175, come modificato dal Decreto Legislativo 16 giugno 2017 n.100 – Ricognizione partecipazioni possedute ha dato comunque Esito Negativo.

Delibera Consiglio di Amministrazione n.20 del 20/12/2018 con esito negativo ricognizione partecipate